L’ Importanza della Ricerca

Da anni ormai non passa settimana senza che tv, quotidiani e riviste specializzate – e non – riportino notizie più o meno attendibili su importanti passi avanti nella lotta contro gravi malattie, riguardo alla scoperta di quella tale proteina, quel certo gene, quella molecola o quell’enzima che sembrano essersi rivelati efficaci nelle sperimentazioni sui topi contro una determinata patologia. Le cellule staminali paiono essere la fonte più preziosa e promettente e hanno già dato importanti risultati, anche se finora solo parziali. Ma gli entusiasmi vengono regolarmente raffreddati quando, secondo un copione fisso e immutabile, subito dopo ci viene detto che «tuttavia occorreranno ancora molti anni, forse decenni, prima della sperimentazione sull’uomo» e «prima di arrivare a un farmaco».

L’importanza della ricerca è fondamentale, assai più di quella che pare essere l’opinione diffusa, che questo settore riveste per la nostra vita e per il futuro nostro e del pianeta su cui viviamo. Il progresso della scienza dipende strettamente dalle risorse che vi vengono investite: se scienziati e ricercatori disponessero di finanziamenti molto maggiori, le ricerche progredirebbero più velocemente e si farebbe prima a trovare una cura a malattie oggi incurabili e assai temute. Lo stesso discorso vale per lo sviluppo tecnologico e, in generale, per ogni invenzione o scoperta che potrebbe risolvere molti problemi dell’uomo e cambiarci la vita. Se ne deduce quindi facilmente l’importanza vitale e l’estrema convenienza di investire di più, molto di più, nella ricerca scientifica, per il bene di tutti. Inoltre, è dimostrato che i Paesi che investono maggiormente nella ricerca scientifica hanno una situazione economica migliore (così come quelli più progrediti e all’avanguardia nei diritti civili, guarda un po’…).

Di qui l’importanza di far sorgere e attecchire nel nostro Paese una vera e propria cultura e un movimento d’opinione a sostegno della ricerca scientifica e dei suoi finanziamenti per arrivare a sconfiggere il prima possibile le malattie mortali, allungare la vita umana e la giovinezza e ridare sollievo a un’umanità sofferente. Negli ultimi anni sono sorti molti movimenti e organizzazioni in seno alla società civile (anche se in verità attualmente paiono un po’ spenti). Sarebbe bene che qualcuno di essi si occupasse anche di questo importantissimo settore, con l’auspicio di far partire dal basso una vera e propria “riscossa” che metta la scienza al centro dei programmi politici insieme ad altre questioni fondamentali come la disoccupazione o la crisi economica. È necessaria una decisa e costante opera di informazione, educazione e sensibilizzazione (le parole chiave per risolvere ogni problema, almeno a mio parere) da parte di tutte le istituzioni più importanti (scuola in primis). È nell’interesse di tutti. Nessuno escluso.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close